Attività

Le attività possibili a Corte Buenavista sono molte, e molte si basano su un rinnovato contatto con la Natura.

Nel 2021 abbiamo lanciato un progetto unico al mondo: PRIMO.

Nella società odierna la sedentarietà, gli stili di vita sbagliati e la perdita di contatto con ambienti naturali tendono a spegnere il nostro raffinato sistema di controllo di stabilità ed equilibrio.
Nel Parco del Riequilibrio Motorio operiamo per riaccendere poco a poco questa sensibilità.

Camminare
Da qui parte una rete di sentieri che ripercorrono in parte antiche vie di comunicazione attraversando vallate, fossi e colline e raggiungendo borghi medioevali. Itinerari in corso di riscoperta, che comprendono anche il sito della sorgente della Madonna di Uliano, dove 8 secoli fa avvenne un famoso miracolo.
A poche centinaia di metri da noi, ecco il Roseto più grande d’Europa, con oltre 1500 specie di rose provenienti da tutto il mondo.
Molti altri percorsi a piedi di grande interesse, come ad esempio la Via Amerina, l’anello del Monte Soratte o le Gole del Treja si trovano a meno di 30′ minuti di macchina.
Poi altre attività outdoor. Il Tevere è a due passi e vi sono zone calme e comode dove praticare canoa e kayak, ma anche scendere a valle per molti chilometri fino alle falde del Soratte. Le vicine montagne della Sabina, ad oriente, offrono pareti da arrampicata e grotte per tutti i gusti e capacità.

Sulla Corte si affaccia anche il Buenavista Lab, un laboratorio didattico e centro di formazione che organizza corsi residenziali di vario tipo: a cominciare dalla Scuola del Documentario e del Travel Video Making, visto che in fondo raccontare natura e storie è quello che sappiamo fare meglio…
I documentari realizzati in tanti anni di esplorazioni nel mondo li proponiamo spesso in rassegne estive, solitamente a tema (cambio climatico, esplorazioni e scoperte, archeologia..), dove la Corte si trasforma in un piccolo cinema all’aperto esclusivo per i nostri ospiti.

Altre attività possibili, anzi molto consigliate, sono le visite ai vari centri medioevali che organizzano feste, sagre e suggestive ricostruzioni in costume: nei dintorni ce ne sono moltissime, soprattutto da maggio a settembre. In pratica quasi tutte le sere si può uscire per partecipare ad una festa, assaggiando prodotti tipici e viaggiando nello spazio e nel tempo fino ad un passato lontano, magico e per certi versi ancora vivo.

A Magliano Sabina solamente in luglio si celebrano la Festa del Gonfalone, l’Estate Contadina e la Notte Bianca. In giugno ricordiamo la festa di San Liberatore, la festa dello Sport e la Sagra degli Strozzapreti per la ricorrenza di San Pietro e Paolo.

Altre importanti manifestazioni a portata di mano sono la Corsa all’Anello di Narni, la rievocazione storica romana sul Tevere di Ocriculum a Otricoli (due eventi in date diverse), le Giornate Medioevali a Poggio di Otricoli, gli Sbandieratori e il Labirinto a Calvi dell’Umbria.

Contattaci